I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

come organizzare le borse

Come organizzare le borse per non rovinarle

Stai cercando di capire come organizzare le borse per non rovinarle? Qui troverai diverse idee per riuscirci e per sistemarle nell’armadio come meritano!

Ogni donna sa bene che, quando si parla di borse, è davvero difficile frenarsi, se non del tutto impossibile. Significa che l’animo da collezionista di ognuna di noi emerge sempre, anche quando non dovrebbe. Cioè quando la casa è talmente piena di borsette da essere sul punto di esplodere. Eppure, anche se in apparenza manca lo spazio, con un pizzico di intelligenza e di logica è possibile trovare tante idee utili per organizzare le borse. Ed è ciò che scopriremo insieme proprio oggi.

Come organizzare le borse nell’armadio?

Per prima cosa, è opportuno segnalare la presenza di un accessorio che è stato progettato e realizzato esattamente per questo scopo. Ti stiamo parlando del famoso organizer per borse, che puoi approfondire scoprendo i prodotti nel nostro shop. Di cosa si tratta? Di una sorta di “raccoglitore” pensato per ospitare le tue preziose borsette, dalle bag XXL fino ad arrivare alle pochette. La sua struttura è davvero semplice da descrivere: in pratica, troviamo una lunga sacca con varie nicchie e slot, ognuno dei quali pensato per inserire una borsetta.

La sacca è inoltre dotata di un comodo gancio per appenderla alla sbarra porta-abiti del tuo armadio, proprio come faresti con una qualsiasi gruccia. Naturalmente, in base al modello, possono cambiare alcuni fattori come il numero di scomparti, che di solito corrisponde a 3 o 4 per lato (6 o 8 in totale). Il sacco è in plastica trasparente, quindi protegge le tue borsette dallo sporco e dalla polvere, ma al tempo stesso ti consente di vederle. In altre parole, quando vorrai prenderne una, saprai sempre dov’è e andrai a colpo sicuro!

Rimanendo in tema di struttura, se si va oltre le sezioni in plastica (PVC), il resto del telo è composto in tessuto Oxford, apprezzatissimo per via della sua robustezza e per le sue proprietà traspiranti. In secondo luogo, sappi che sistemare le borse nell’armadio con questo accessorio conviene anche per un altro motivo: la riduzione dell’ingombro è notevole, il che ti permette di ottimizzare lo spazio quando organizzi la tua cabina armadio. Considera poi che è facilissimo prelevare e inserire le borse, perché lateralmente le sezioni delle nicchie sono vuote.

Gli organizer in questione, in realtà, sono particolarmente versatili e possono adattarsi anche ad altri oggetti da conservare nell’armadio. Potrai infatti usarli per appendere asciugamani, vestiti, pantaloni (rigorosamente piegati) e molto altro ancora. Se devi organizzare un armadio piccolo, dunque, con questo gadget riuscirai a risparmiare tantissimo spazio e a fare i miracoli!

Ci sono altre opzioni, oltre agli organizer? Naturalmente sì. Puoi infatti usare le scatole chiuse in stoffa, come sempre con struttura traspirante e ottime per proteggere l’accessorio da polvere, acari e umidità. L’unico vero difetto è che non potrai ammirarle, e che dovrai comunque “faticare” un po’ per toglierle e per metterle. Ma se devi organizzare le borse nell’armadio e non hai intenzione di usarle a breve, questa soluzione merita più di un pensierino.

Rimanendo in tema di accessori, ci sono anche delle scaffalature morbide modulari che puoi appendere – come sempre – alla sbarra porta-abiti del tuo armadio. Occupano più spazio rispetto ai classici organizer a sacco, che abbiamo visto poco sopra, ma sono un pizzico più eleganti. In tutti questi casi, comunque, si tratta di soluzioni pensate non solo per risparmiare sull’ingombro in modo intelligente. Un altro vantaggio di questi accessori, infatti, è la possibilità di sistemare le borse nell’armadio senza rovinarle!

Anche i divisori per armadi meritano una piccola citazione, perché sono utilissimi per ricavare da ogni scomparto tante nicchie diverse. Chiaramente non dovrai esagerare: più slot creerai in orizzontale, più saranno stretti, più salirà il rischio di schiacciare le borse e di danneggiarle. Nella lista delle migliori idee per organizzare le borse troviamo anche i ganci a S, ovvero delle grucce speciali per appendere questi accessori.

Sfruttare un mobile per borse

Se hai la fortuna di avere tanto spazio a disposizione a casa, e se vuoi dare alle tue borse il lustro che meritano, allora dovrai pensare come un vero collezionista. Ci sono dei mobili che vengono realizzati appositamente per ospitare le tue borsette, e che somigliano a delle teche da esposizione. Il concetto è chiaro: non le nasconderai, ma le sfoggerai a vista in salotto, come opere d’arte in un museo. Se hai problemi di spazio in profondità, e se la struttura del muro te lo consente, puoi pensare di realizzare una nicchia e inserire al suo interno il mobiletto in questione.

Siamo consapevoli che non si tratta di una soluzione semplice. I mobiletti non sono economici, e realizzare una nicchia nel muro richiede opere murarie abbastanza invasive e impegnative. In ogni caso, è un’opzione fra le migliori se vuoi mettere in bella vista le tue borsette più preziose.

Usare un portaborse da parete

Poco sopra abbiamo dedicato uno spazio piuttosto ampio all’organizer da armadio, ma sappi che esistono anche delle versioni progettate per essere installate a parete o sul retro delle porte. La logica è tutto sommato la stessa: abbiamo una struttura con varie sacche o ganci, e ogni spazio viene pensato per sistemare o appendere una borsetta (o qualsiasi altro accessorio compatibile). Ti consigliamo di valutare questa opzione, se lo spazio nel guardaroba non è sufficiente!

I portaborse da parete o da porta possono diventare, a loro volta, una soluzione molto elegante per tenere a vista i tuoi preziosi accessori. Sono super comodi da utilizzare, e anche molto pratici, oltre che capaci di farti risparmiare tantissimo spazio. Sono accessori perfetti, dunque? Purtroppo no perché, rispetto ai classici organizer da armadio, hanno un difetto non secondario: espongono le borsette alla polvere, a meno di non avvolgerle nella plastica, ma a quel punto l’impatto estetico non sarebbe il massimo.

Infine, sappi che i portaborse da parete o da muro possono essere realizzati anche con un tocco di fai da te. In tal caso dovrai procurarti tutti gli strumenti per creare i supporti e le strutture, come i kit di cremagliere e i reggi-mensola. Insomma, un modo per trovare una “casa” alle tue borsette e al tempo stesso passare qualche momento di svago e di attività!

Altre idee per organizzare le borse

In questa guida abbiamo scoperto insieme come organizzare le borse nell’armadio, e come sistemarle sfruttando alcune soluzioni a vista come i mobili appositi e i portaborse. Ci sono comunque altri consigli utili che dovresti conoscere, che riguardano ad esempio la sistemazione delle borse per dimensioni. Conviene prima organizzare le borse piccole in una mensola che sia semplice da raggiungere, per un motivo ben preciso: sono le borsette che utilizziamo più spesso. Nelle mensole centrali andranno invece le borse di media grandezza, mentre nel ripiano in alto le classiche XXL.

Questa tecnica conviene anche per una questione di impatto estetico. Vedere allineate sullo stesso scaffale borsette di dimensioni quasi identiche è molto più piacevole, e dà una sensazione di ordine e di armonia. Al contrario, allineare borsette di dimensioni diverse darebbe una sensazione di caos, in stile “mucchio selvaggio”!

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post