I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

sacchi sottovuoto per piumoni

Piumoni e coperte: come metterli sotto vuoto senza problemi?

L’utilizzo dei Sacchi Sottovuoto può diventare un must per tutti coloro che desiderano conservare coperte e piumoni. Si tratta infatti di una soluzione salvaspazio eccellente, al punto che consente di risparmiare fino all’80% dello spazio normalmente occupato da questi complementi.

Di contro, bisogna informarsi e fare un po’ di pratica, visto che l’uso di questi sacchetti richiede comunque un minimo di attenzione. Non si tratta di un’operazione complicata ma, pur essendo alla portata di chiunque, conviene seguire qualche consiglio pratico per svolgerla nel migliore dei modi.

Come mettere sottovuoto piumoni e coperte?

1. Prepara il piumone o la coperta

Il primo passo è il seguente: assicurarsi che il piumone o la coperta siano pronti per essere imballati. Per fare un primo esempio, una coperta maleodorante o sporca dovrebbe essere lavata, prima di finire “imbustata” nel sacco. Lo stesso discorso vale per i piumoni, che tendono ad accumulare umidità, e che devono essere arieggiati correttamente.

Per quel che riguarda il lavaggio, utilizza sempre un detergente delicato a pH neutro, così da non correre il rischio di danneggiare i piumoni e le coperte. Se sono presenti delle macchie difficili da togliere e persistenti, potresti optare per una soluzione più “cattiva” come uno smacchiatore, da applicare soltanto sulle zone sporche.

2. Piega il piumone o la coperta

Una volta asciutto e pulito, piega il piumino o la coperta 3 volte, in lunghezza, in modo che si adatti facilmente ai sacchi sottovuoto per piumoni. Assicurati di appiattirlo, così da consentire all’aria di uscire dall’imbottitura, per poterlo inserire con maggiore semplicità. Inoltre, approfittane per controllare l’eventuale presenza di strappi, e cucili prima di imbustarlo, per evitare una “fuga di piume”.

3. Scegli il sacco della giusta dimensione

Il secondo passo è scegliere un sacchetto per il sottovuoto che si adatti perfettamente al piumone o alla coperta, e alle loro caratteristiche. Ricorda che se sceglierai una busta per il sottovuoto di dimensioni eccessive, sarà difficile estrarre l’aria dal suo interno, e che la sigillatura del sacco potrebbe non riuscire nella maniera corretta.

Sulla Pagina del nostro Shop puoi trovare vari sacchi sottovuoto per piumoni con misure differenti, così da poter reperire la soluzione perfetta per le tue esigenze. Dai sacchi misura S da 40 x 60 cm, fino ad arrivare alle misure L da 60 x 80 cm, sicuramente avrai l’opportunità di inserire e conservare sottovuoto qualsiasi piumone, anche quelli matrimoniali.

4. Inserisci il piumone o la coperta nel sacco

Quando inserisci la coperta o il piumino nel sacco sottovuoto, assicurati che i bordi siano stati infilati correttamente. Se sporgeranno dal sacchetto, infatti, non riuscirai a chiuderlo quando arriverà il momento di sigillarlo. Inoltre, dovresti tentare di distribuire uniformemente il peso del piumone: se l’hai piegato bene, non dovresti avere problemi.

Il corretto inserimento del piumone o della coperta è essenziale per un motivo: consente di ottenere una distribuzione uniforme della pressione dell’aria durante la fase di aspirazione. Una volta che tutto è ben riposto all’interno, chiudi il sacchetto sigillandolo, inserisci la pompetta, aspira l’aria e chiudi la valvola ermetica.

Che misure per un sacco sottovuoto da coperta matrimoniale?

Un sacco sottovuoto per coperta matrimoniale dovrebbe come minimo avere delle misure pari a 60 x 80 centimetri. Si tratta della misura L, ma è preferibile optare per la XL. Naturalmente tutto dipende anche dallo spessore della coperta, visto che l’imbottitura potrebbe aumentare le sue dimensioni e dunque lo spazio occupato dentro al sacchetto.

Il consiglio è di misurare sempre la coperta matrimoniale, e di cercare dei sacchetti sottovuoto con una dimensione adatta per contenerla. I sacchi sottovuoto per piumoni matrimoniali, ad esempio, dovrebbero essere molto grandi: in caso contrario, sempre per via dello spessore, non riusciresti ad inserirli correttamente nel sacchetto.

Sacchi sottovuoto per piumoni: come sceglierli?

Prima di salutarci, ci sono altre informazioni utili che dovresti conoscere, sulle buste sottovuoto per piumoni. Innanzitutto, devi ricordarti che le misure fanno la differenza, e che non tutti i sacchi sono adatti per una coperta di una certa “stazza”, come nel caso dei piumoni matrimoniali.

Quando il sacco è poco spazioso, è possibile che non riuscirai a inserire i bordi del piumone. Inoltre, creando il vuoto la coperta potrebbe danneggiarsi, se il sacchetto è troppo piccolo, perché verrà “stritolata” eccessivamente. In sintesi, la misura perfetta è quella che ti consente di inserire il piumino senza sforzarti più di tanto.

Conta anche il materiale, dato che i sacchi sottovuoto per piumoni dovrebbero essere robusti e a prova di strappi. In genere il poliestere rappresenta la scelta migliore. Altre caratteristiche importanti, che differenziano i sacchi di qualità da quelli economici, sono le seguenti:

  • Doppia chiusura ermetica
  • Clip di sicurezza
  • Valvola a tripla chiusura
  • Tessuto impermeabile
  • Riutilizzabile

Comprando dei sacchi con queste qualità, avrai la certezza di mettere le coperte e i piumoni “in cassaforte”, proteggendoli dall’umidità, dai cattivi odori, dagli insetti, dalla muffa e dalla polvere!

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post