I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

come organizzare i cosmetici

Come organizzare i cosmetici e i trucchi

Oggi scopriamo insieme come organizzare i cosmetici e i trucchi, dal bagno fino ad arrivare ai viaggi!

Una beauty routine che si rispetti ha sempre bisogno di ordine e di tranquillità, dunque l’organizzazione dei trucchi e dei cosmetici non è un aspetto da sottovalutare. Certo, c’è la classica trousse che ci consente di mantenerli in ordine, ed è ovviamente ottima per chi viaggia o ha bisogno di truccarsi in mobilità. In casa e soprattutto in bagno, però, la situazione è molto diversa. Avendo un determinato spazio a disposizione, è fondamentale pianificare le varie zone per avere tutto sotto controllo!

Come organizzare i trucchi: soluzioni creative

Ci sono tanti trucchi per organizzare… i trucchi. Facciamo riferimento ad una serie di opzioni ottime per avere tutto a disposizione, per ordinare i vari prodotti di make up dando loro un senso, per ottenere un bell’effetto visivo e per ottimizzare questa fase. Meglio procedere con ordine!

1. Predisporre un’alzatina

Le alzatine figurano nella lista delle migliori opzioni per organizzare i trucchi in maniera intelligente e pratica. Si tratta nello specifico di una soluzione ottima per disporre gli smalti, e per darci la possibilità di “pescare” sempre il colore desiderato, senza dover uscire fuori di testa. Se vuoi raggiungere il livello successivo, l’alzatina a due piani è ciò che fa per te, soprattutto per organizzare i profumi.

2. Il vasetto per i pennelli

Abbiamo trovato la soluzione per gli smalti, e ora tocca ai pennelli. Nulla di più facile: ti basta reperire un bel vasetto, magari decorato, e usarlo come contenitore. Ti assicuriamo che non solo riuscirai ad organizzarti come una maestra del make up, ma otterrai in cambio anche un bel complemento d’arredo.

3. Il vassoio da portata

Se hai in casa un bel vassoio da portata, hai di fronte un altro modo per organizzare i cosmetici senza per questo sacrificare lo stile. Dato che lo spazio sarà gioco forza limitato, ti consigliamo di posizionare sul vassoio soltanto i “pezzi pregiati” della tua collezione, così da averli immediatamente a disposizione quando ti serviranno.

4. Il porta-posate per i trucchi

Chi fa da sé fa per tre, recita il detto. Ebbene, anche in termini di organizzazione dei trucchi questa massima popolare ha il suo perché. Sappi, infatti, che puoi usare un banalissimo porta-posate per organizzare tutto il necessaire per la tua beauty routine, dai pennelli agli smalti, passando per i rossetti, le matite e molto altro ancora!

5. Il porta-cubetti per gli ombretti

Di soluzioni creative e furbe ne è pieno il mondo, e una delle più interessanti è la seguente: utilizzare il porta-cubetti di ghiaccio per sistemare gli ombretti, sfruttando ogni nicchia possibile di questo accessorio. Certo, non sarà un’opzione di stile, ma in quanto a praticità è davvero difficile competere.

Come organizzare i cosmetici in bagno

In bagno il problema dello spazio c’è eccome. Tutte noi vorremmo avere un’infinità di scaffali da sfruttare, ma spesso ci tocca accontentarci dei vari cassetti e delle ante, con il rischio di creare un autentico caos. E il caos, come ben saprai, non si sposa bene con la necessità di darsi una mossa, soprattutto quando abbiamo i minuti contati per prepararci. Anche in questo caso, però, ci sono delle strategie interessanti per capire come organizzare i trucchi in bagno!

1. Dividi i prodotti per categoria

Uno dei sistemi migliori per organizzare una postazione make up in bagno è partire dividendo i vari prodotti per categoria. In una zona finiranno i trucchi che usi per il viso, in un’altra i prodotti per la cura dei capelli, e in un’altra ancora le varie creme e cremine per il corpo. Una volta che avrai preso confidenza con il nuovo ordine, riuscirai a curare il tuo aspetto alla velocità della luce.

2. Soltanto lo stretto indispensabile

In una delle nostre guide ti abbiamo parlato del significato di decluttering, e sappi che questa filosofia la si può (anzi, la si deve applicare) anche ai prodotti per il make up. In sintesi, devi sbarazzarti di tutto il superfluo, lasciando in bagno soltanto i prodotti per te indispensabili. In questo modo farai economia con gli spazi, evitando di incasinare tutto quanto. Quando fai pulizia, ricordati anche di buttare i prodotti secchi o quelli che non usi da tempo immemore!

3. L’importanza dell’organizzazione

Quando si tratta di organizzare i cosmetici in bagno, specialmente se si parla degli smalti, la soluzione più indicata è usare i contenitori trasparenti. In questo modo avrai la possibilità di individuare subito il colore che cerchi, senza dover “scavare” alla ricerca di un tesoro che – probabilmente – ti porterà via minuti preziosi. In realtà i contenitori sono eccezionali per suddividere qualsiasi tipologia di prodotto per la beauty routine.

Come organizzare i cosmetici in viaggio

Quando si viaggia, il beauty case diventa il miglior amico di una donna, a patto di curarlo come si deve. Il primo consiglio è di scegliere i prodotti in base alla località e al tipo di destinazione. Per farti un esempio concreto, se devi andare in spiaggia ti converrà ritagliare uno spazio per inserire la crema solare e il doposole. Purtroppo in viaggio, per economizzare con il poco spazio a tua disposizione, dovrai sempre sacrificare qualcosa: per questo motivo, la fase di scelta è essenziale!

Se viaggi in aereo, e non imbarchi in stiva il tuo beauty case, ricorda che ci sono delle regole da rispettare per i prodotti nel bagaglio a mano. Qui possono venirti in aiuto i classici travel kit e le confezioni mono-dose, che rispettano le regole in termini di quantità dei liquidi. Si parla di un massimo di 100 ml per confezione, per un totale che non deve superare 1 litro. Per quel che riguarda l’organizzazione, la soluzione più semplice è affidarsi ai tradizionali organizer da viaggio e alle trousse, e online ne trovi di tutte le misure e di tutte le tipologie.

Chiudiamo ancora una volta con un consiglio sui prodotti da portare: se superi la capienza massima della tua borsa, considera la possibilità di acquistare ciò che ti manca direttamente in loco!

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post