I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

come organizzare le scarpe in casa

Come organizzare le scarpe in casa: idee originali e funzionali

Se ti stai chiedendo come organizzare le scarpe in casa, probabilmente sei arrivato ad un punto di rottura. Le calzature sembrano moltiplicarsi da sole, con il rischio di invadere ogni angoletto della nostra abitazione. Questo può essere particolarmente frustrante se non si dispone di molto spazio per riporle.

Tuttavia, ci sono alcune idee funzionali e originali per organizzarle, che possono rendere la vita molto più semplice.

Come organizzare le scarpe in casa facilmente?

Parola d’ordine: classificazione

Il primo consiglio per organizzare le scarpe è trovare un sistema per classificarle. Potresti ad esempio raggrupparle per tipologia, separando i sandali dalle scarpe da ginnastica, dalle scarpe eleganti e così via.

Volendo, potresti organizzarle per colore o per occasione, conservando le scarpe da lavoro o per un uso quotidiano in una scatola apposita, e quelle per gli eventi eleganti in un’altra. Questa tecnica ti aiuterà a trovare rapidamente il paio che stavi cercando, senza perdere tempo prezioso.

Usare le scatole per scarpe

Un altro modo per organizzare le scarpe in casa è utilizzare delle apposite scatole. Esistono diversi tipi di contenitori per scarpe, ma noi ti consigliamo di scegliere quelli in plastica rigida con fori per la traspirazione.

Inoltre, le scatole dovrebbero avere uno sportello in plastica trasparente, così potrai vedere le calzature contenute all’interno senza doverle aprire. In questo modo, potrai proteggerle dalla polvere.

Usare una soluzione con ripiani

Se hai molte scarpe, ma lo spazio sul pavimento scarseggia, è possibile organizzarle usando un mobile con più ripiani. Vanno benissimo le classiche scarpiere, ma ci sono anche alcune opzioni di design, come i mobiletti in legno che replicano la forma di una scala.

Il vantaggio di queste soluzioni è facile da comprendere: permettono di riporre molte paia di scarpe senza occupare troppo spazio sulla superficie calpestabile, sfruttando la verticalità.

Utilizzare cesti in vimini

Se parliamo di originalità al servizio della praticità, i cesti in vimini possono diventare una delle idee migliori per l’organizzazione delle scarpe in casa. Sono perfetti soprattutto per contenere paia come le pantofole e le scarpe da ginnastica, ma non sono adatti per le scarpe eleganti.

Un altro consiglio? Etichetta ogni cesta, seguendo come sempre la regola della classificazione, così da andare a colpo sicuro quando cercherai il paio che ti serve.

Il vantaggio principale dei cesti in vimini è che possono essere facilmente spostati da un posto all’altro, a seconda delle esigenze. Inoltre, hanno un fascino vintage che si sposa alla perfezione con uno stile d’arredo rustico.

Come organizzare le scarpe in casa (donna)

Anche in questo caso possiamo trovare molte soluzioni, alcune delle quali classiche, altre molto originali. Per fare un primo esempio concreto, i bauli possono diventare una possibile alternativa alle tradizionali scatole. Soprattutto se sceglierai un vecchio baule dal tono vintage.

  • Bauli vintage: una soluzione spettacolare per conservare le scarpe in un ambiente in stile shabby chic. Con i bauli riuscirai ad organizzare le calzature e, al tempo stesso, a regalare una marcia in più all’arredo domestico.
  • Librerie in legno: le librerie possono diventare un’opzione perfetta per l’organizzazione delle scarpe in casa. Consentono innanzitutto di risparmiare spazio sul pavimento, e poi sono ideali per mettere in mostra la nostra collezione di calzature eleganti.
  • Scarpe come fermalibro: l’idea è quella di usarle come fermalibri, cioè di posizionarne una ad ogni estremità della libreria. In questo modo avremo la possibilità di esporre le paia più eleganti, e al tempo stesso regaleremo alle nostre scarpe una funzione pratica.

Come organizzare le scarpe in casa (bambini)

Se in casa ci sono dei bambini, è fondamentale avere un posto specifico per riporre tutte le loro scarpe. Il modo migliore per farlo è una scarpiera progettata appositamente per questo scopo, ma in realtà si possono applicare anche i consigli visti in precedenza.

Rastrelliere per bambini

Queste rastrelliere sono solitamente più basse rispetto ai modelli per adulti, in modo da rendere più facile per i bambini raggiungere le loro scarpe in piena autonomia. Inoltre, hanno spesso un design divertente e originale, con colori accesi e con stickers o figure spassose stampate sul legno.

Organizzarle per tipologia

Anche in questo caso conviene organizzare le scarpe dei bambini per tipologia. Ad esempio, è possibile dedicare una sezione alle scarpe da ginnastica, una per i sandali, una per gli stivali e una per le scarpe eleganti o da cerimonia.

Organizzarle per colore

Ecco un altro metodo classico per organizzare le scarpe dei bimbi. Il raggruppamento per colore rappresenta una delle soluzioni più semplici e funzionali in assoluto. Inoltre, è possibile farlo basandosi sul colore della tomaia o su quello dei lacci, per “variare il menù”.

Organizzarle per stagione

Infine, è possibile organizzare le scarpe dei bambini per stagione, conservando le paia inutilizzate nelle scatole. Si tratta di una soluzione particolarmente utile se si ha poco spazio a disposizione.

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post