I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

come organizzare il garage

Come organizzare il garage: idee utili per ottimizzare gli spazi

Se intendi capire come organizzare il garage, qui troverai alcune idee fai da te ideali per ottimizzare gli spazi.

Considerare il garage come un semplice box auto? Si tratta di un errore molto comune, che in tanti commettono, sottovalutando l’enorme potenziale degli spazi a disposizione. Il garage, infatti, con alcune idee fai da te può trasformarsi in uno dei luoghi più utili della casa, all’interno del quale stipare gli oggetti che non usi o usi poco. Inoltre, può essere trasformato – con gli accessori e le idee giuste – in un piccolo laboratorio per l’handmade o per qualsiasi altro hobby compatibile.

Consigli utili per organizzare il garage

Per prima cosa, devi chiederti come intendi sfruttare lo spazio a disposizione nel garage, dato che avere le idee chiare è lo step principale per organizzare gli spazi del locale. Puoi usarlo solo come magazzino per gli oggetti che non usi, oppure creando una zona di lavoro, se sei un appassionato di fai da te o di altri hobby. Puoi addirittura trasformarlo in una sorta di guardaroba, o sfruttare i suoi spazi per creare una dispensa aggiuntiva. In base ad ogni obiettivo, esistono delle strategie ad hoc che ti consigliamo di approfondire!

1. Il garage come laboratorio di hobbistica

Se ami il fai da te, e se sei a caccia di idee per organizzare il garage, allora ci sono alcuni accessori che fanno proprio al caso tuo. Ti parliamo ad esempio dei ganci per appendere gli attrezzi al muro, un grande classico. Non è affatto complicato creare un pannello porta-utensili da fissare a parete, e inoltre garantisce un effetto estetico di sicuro impatto. Il banco da lavoro pieghevole a muro, poi, è una delle idee per il garage migliori nel fai da te, ma è chiaro che dovrai avere un pizzico di confidenza con la lavorazione del legno e con il bricolage. O puoi acquistare i componenti e limitarti a montarli.

Se vuoi proprio “esagerare”, potresti dedicare un’intera parete per la sistemazione di utensili, scale, attrezzi vari, cestini e mensole. In tal senso, la logica è la stessa dei pannelli porta-utensili visti poco sopra, solo che dovrai svilupparla in grande. Infine, sappi che l’utilizzo della parete come sistema di aggancio è utile per milioni di cose: anche per gli utensili per il giardinaggio, e ovviamente per appendere le biciclette!

2. Il garage come dispensa: la scelta degli armadi

Se non hai un garage piccolo, puoi sfruttare lo spazio al suo interno e organizzarlo per creare una dispensa o un magazzino. Naturalmente dovrai attrezzarti con una serie di must come gli armadi e le scaffalature, per fare ordine e per dare una logica al metodo di conservazione. In sintesi, anche qui valgono alcune delle regole che abbiamo già visto nella guida su come organizzare la dispensa in cucina, fondamentali per trovare le cose quando ti servono, senza perdere ore preziose.

Nota: i contenitori trasparenti non possono assolutamente mancare, perché ti offrono una prospettiva completa del contenuto “a vista”, senza doverli aprire.

Online è possibile trovare diversi armadi utili per lo scopo, come quelli in resina e in PVC, ottimi anche perché in grado di resistere all’umidità. Assicurati però che siano resistenti e di qualità, soprattutto se li userai per conservare oggetti pesanti, per evitare il rischio che possano “accartocciarsi” e danneggiare le tue cose. Gli armadi di questo tipo sono comodi anche per un altro motivo: potrai assemblarli decidendo il numero di scaffali, e creando uno spazio all’occorrenza più alto, utile ad esempio per sistemare macchine ingombranti come il tagliaerba.

Ricorda però di sistemare gli oggetti pesanti sullo scaffale che funge da base dell’armadio, e di studiare sempre la portata massima in chili che la scaffalatura può reggere. Ritornando ai materiali, oltre alla resina ci sono le scaffalature in metallo, la soluzione migliore per sostenere senza rischi i carichi pesanti. Assicurati però che siano in acciaio inox o in alluminio zincato, per evitare l’ossidazione e la ruggine. Infine, il legno: bello ed elegante, ma decisamente poco adatto per gli ambienti umidi come il garage, dato che si parla di un materiale che con l’acqua tende a deformarsi!

Questo metodo organizzativo è ottimo per creare una dispensa, o un magazzino per ospitare le cose che non usi spesso, i giocattoli dei bimbi, gli strumenti musicali, gli attrezzi da palestra e molto altro ancora.

Altre idee per organizzare il garage con il fai da te

Le mensole da parete sono accessori straordinari per organizzare al meglio gli spazi del garage, e per ottimizzarli al massimo. Hanno un costo ridotto, ma un’utilità davvero marcata, e lo stesso discorso vale per altri gadget come i porta scope da muro e i supporti specifici per sostenere a parete le bici. Fra le migliori idee per organizzare il garage, poi, non potremmo non inserire i supporti da soffitto, ideali per annullare qualsiasi ingombro sulla superficie calpestabile, e per rendere i garage piccoli molto più facili da “vivere”.

Se sei un amante del fai da te e ti piacciono le soluzioni creative, potresti realizzare ed installare dei sistemi a soffitto per reggere i contenitori ingombranti. Anche in questo caso, però, fai molta attenzione ad evitare un carico esagerato: il rischio con gli oggetti pesanti, infatti, è di vederli “piovere” dal cielo sopra l’auto o – peggio ancora – sopra la tua testa. Di norma questi sistemi sono utili per contenere cose leggere come i giocattoli, le decorazioni di Natale e altre “robe” che usi raramente!

Consiglio finale: ordine, cernita e pulizia

Oggi abbiamo visto diversi consigli su come organizzare il garage, ma c’è un suggerimento che è di fatto una regola: prima di tutto, devi liberare gli spazi e dedicarti ad una pulizia profonda dell’ambiente. In sintesi, dovrai fare un po’ di decluttering per stabilire cosa conserverai e cosa butterai. La pulizia è invece fondamentale per igienizzare l’ambiente, eliminando così la polvere e le incrostazioni difficili come le macchie di olio. Sarebbe il caso di affrontare questa fase con un bidone aspiratutto professionale!

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter e Ottieni Subito il 10% di Sconto su Tutti i Prodotti!