I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

come organizzare armadio neonato

Come organizzare l’armadio di un neonato?

Avere un bambino è un’esperienza fantastica. Significa vivere una nuova vita, nuove speranze e… ovviamente nuovi pasticci. Uno dei momenti più difficili riguarda proprio l’organizzazione delle sue cose, soprattutto se si parla dell’armadio. Dove mettere tutti i vestitini? Come fare per tenerlo in ordine? E come evitare di impazzire? Vediamo quindi come organizzare l’armadio di un neonato, e i consigli utili per farlo senza troppe difficoltà.

Come organizzare l’armadio di un neonato?

1. Iniziare con il decluttering

La prima cosa che devi fare è smistare i vestiti e decidere cosa rimane e cosa deve essere eliminato o regalato. In sintesi, devi darci dentro con il decluttering, e devi essere spietato. Tutti i vestiti macchiati, rovinati o troppo piccoli dovrebbero essere messi da parte per la donazione, o per il cestino della spazzatura. Una volta fatto, puoi iniziare a raggruppare i vestiti per tipologia, dalle tutine alle t-shirt, passando per i pantaloni.

2. Prosegui sistemando l’armadio

Dopo aver deciso gli abiti da tenere e quelli da buttare o regalare, si inizia col “gioco duro”, ovvero con l’organizzazione vera e propria dell’armadio del neonato. Il primo consiglio è di suddividere lo spazio installando degli scaffali, e dedicare ognuno di essi ad una tipologia di indumento.

In questo modo potrai ottimizzare lo spazio all’interno del guardaroba, sistemando tutto in maniera efficiente e intelligente. Assicurati di posizionare gli scaffali a diverse altezze, così da poter massimizzare lo spazio ed evitare di dover giocare a Jenga ogni volta che vuoi tirare fuori qualcosa dall’armadio.

3. Etichetta gli scaffali

Se vuoi fare un ulteriore passo avanti, puoi etichettare ogni scaffale in base al tipo di abbigliamento che ospiterà. Questo ti farà risparmiare tantissimo tempo: quando cercherai un abito specifico, saprai esattamente dove trovarlo. E se hai più bambini che condividono un armadio, l’etichettatura può aiutarti a tenere separati i vestitini di ognuno, così da fare finalmente ordine nel caos.

Armadio del neonato: come organizzarsi?

Andando oltre i 3 step visti poco sopra, ci sono tanti altri consigli utili per sistemare l’armadio di un neonato. In questa sezione, dunque, scopriremo alcuni trucchetti interessanti per ottimizzare ancor di più lo spazio nel guardaroba, e per semplificarci la vita.

1. Sfrutta lo spazio in verticale

In un armadio piccolo, ogni centimetro è prezioso quanto un lingotto d’oro. Per sfruttare al massimo lo spazio disponibile, è importante approfittare della verticalità, e puoi farlo seguendo diverse strategie. Puoi ad esempio:

  • Installare un ripiano aggiuntivo sopra quelli esistenti.
  • Installare delle sbarre per appendere le grucce.
  • Impilare dei contenitori gli uni sugli altri.

Alcune di queste idee possono essere realizzate (e ottimizzate ancor di più) sfruttando alcuni accessori must per organizzare l’armadio di un neonato.

2. Usa gli accessori giusti

Da dove iniziare? Oggi possiamo contare su una valanga di accessori e organizer utili per mettere ordine in un qualsiasi armadio, compreso quello dei neonati. Ecco qualche idea interessante.

  • Organizer per cassetti: aiutano ad ottimizzare lo spazio all’interno della cassettiera e permettono di dividerlo in base alle esigenze (calze, biancheria intima, ecc.).
  • Portagioie da appendere: si tratta di un accessorio con molte tasche, che può essere usato non solo per i gioielli, ma anche per ospitare i piccoli oggetti del bimbo, la biancheria intima e molto altro ancora.
  • Grucce salvaspazio: sono più sottili delle grucce tradizionali e consentono di risparmiare molto spazio. In sintesi, sono perfette per gli armadi di piccole dimensioni e per il guardaroba dei neonati.
  • Organizer per armadio: si tratta di vere e proprie scatole realizzate con una struttura morbida e traspirante. Sono ideali per riporre i vestiti del bambino, insieme ad altri oggetti e accessori come le scarpe e i giocattoli.
  • Porta-pannolini da appendere: un must per riporre pannolini, salviette e altri articoli per bambini. Può essere appeso anche all’interno di un armadio, a patto che vi sia abbastanza spazio per ospitarlo.

Sistemare l’armadio di un neonato: altri consigli utili

1. Organizzare i vestiti per stagione

Un’altra soluzione interessante, che puoi provare quando ti chiedi come organizzare l’armadio di un neonato, è la seguente: organizzare i vestiti per stagione. In questo modo potrai sfruttare meglio lo spazio, conservando i vestiti estivi in un posto e quelli invernali in un altro. Anche in questo caso, l’uso dei contenitori per armadi è caldamente consigliato.

2. Utilizzare le valigie come contenitori

Un’altra idea originale, che può aiutarti a risparmiare spazio nell’armadio, è utilizzare alcune valigie come contenitori. Sono perfette per riporre gli abiti fuori stagione, o semplicemente come “cassetto” aggiuntivo dove riporre altri oggetti, dai giocattoli alle calzature.

3. Fare un controllo periodico e regolare

Infine, una volta sistemato l’armadio del neonato nel miglior modo possibile, non dimenticare di fare una verifica regolare. Questo significa controllare periodicamente che tutto sia al suo posto e che non manchi nessun capo. Insomma, si tratta di una sorta di “inventario” che ti aiuterà a capire se sei riuscito ad ottenere dei buoni risultati, o se il sistema richiede qualche ritocco.

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post