I Nostri Bestsellers

Scopri tutti i nostri prodotti

cassetti bagno in ordine

Cassetti del bagno in ordine: 3 semplici consigli

I cassetti del bagno possono diventare un autentico disastro, soprattutto se non li terrai in ordine costantemente, dedicando loro tutte le attenzioni che meritano. Dai flaconi ai cerotti, passando per i vari prodotti per la cura del corpo, del viso e dei capelli, il rischio è che possa scatenarsi una vera guerra per lo spazio vitale.

In sintesi, un vero e proprio melting pot di oggetti, che ti renderà la vita impossibile quando cercherai qualcosa di specifico. Per questo motivo, oggi scopriremo insieme alcuni consigli utili per tenere i cassetti del bagno in ordine.

Come ordinare i cassetti in bagno: 3 consigli fondamentali

Ci sono alcuni suggerimenti essenziali, che ti consentiranno di capire come organizzare i cassetti in bagno alla perfezione. Vediamo i 3 più importanti.

1. Usa un organizer per cassetti

Il primo consiglio è quello di acquistare un organizer per cassetti. Si tratta di un accessorio davvero pratico, disponibile in diverse dimensioni e materiali, che ti permetterà di suddividere lo spazio all’interno dei cassetti in scomparti di varie forme e dimensioni.

A dispetto della sua semplicità, sa come renderti un servizio davvero prezioso. Gli organizer, infatti, sono accessori fantastici per ricavare varie nicchie da un singolo cassetto. Certo, di solito vengono utilizzati in altre stanze come la camera da letto, ma anche in bagno possono avere il loro perché.

2. Separare i prodotti per tipologia

In secondo luogo, ti suggeriamo di separare i prodotti all’interno dei cassetti per tipologia. Ciò significa, ad esempio, raggruppare i prodotti per il trucco, quelli per la cura del corpo, quelli per il viso e quelli per i capelli in aree diverse.

In questo modo sarà molto più semplice trovare ciò che si sta cercando, quando lo cercherai. Infine, è possibile utilizzare cestini, contenitori e organizer speciali per suddividere ulteriormente le categorie di prodotti già citate.

3. Conservare solo ciò che serve

Infine, un ultimo consiglio: conserva soltanto ciò che ti serve, ed elimina tutto il resto, ad esempio buttando i flaconcini dei prodotti quasi vuoti o gli articoli scaduti.

Questo significa che, di tanto in tanto, è consigliabile fare un check-up completo dei cassetti del bagno, così da fare un po’ di pulizia. In altri termini, un po’ come faresti con l’armadio o con l’archivio dei documenti, è necessario un pizzico di decluttering periodico.

Bagno in ordine: oltre ai cassetti c’è di più

Ricordati sempre che i cassetti svolgono una funzione specifica: servono per conservare le cose più importanti. Tuttavia, per ridurre il disordine e facilitare la ricerca di ciò che ti serve, è opportuno sfruttare anche altre opzioni.

Ad esempio, per migliorare l’organizzazione dei prodotti si possono usare altri accessori come le mensole da bagno, utilizzabili non solo dentro la doccia. Si tratta infatti di una soluzione eccellente per sfruttare le pareti, e la verticalità del tuo bagno.

Consigli utili per mettere in ordine il bagno

Ok, finora abbiamo visto come ordinare i cassetti in bagno e come organizzarsi, sfruttando altri accessori come le mensole. Ovviamente, per una “pace” generale di questo ambiente, ti converrà mettere in pratica anche altri consigli preziosi, come i seguenti.

  • I ripiani devono essere sempre liberi: i ripiani del bagno, come il canto di una sirena, ci spingono spesso in trappola. La tentazione, dettata dalla pigrizia, è di riempirli di oggetti fino allo sfinimento, quando invece basterebbe semplicemente aprire i cassetti. Il rischio è di creare un caos che poi ci renderà impossibile il reperimento dei prodotti che ci servono.
  • Organizzarsi con un cesto per la biancheria con divisorio: questa è un’ottima soluzione per tenere in ordine il bagno. È meglio utilizzare un cestino con divisorio, dunque con sezioni dedicate alla biancheria e ad altri oggetti vari. In questo modo, è possibile separare il bucato sporco dai panni puliti.
  • Mai fare a meno dei tappetini per il bagno: un tappetino per il bagno non è un accessorio semplicemente decorativo, ma anche pratico e funzionale. I vantaggi sono molteplici: oltre ad aggiungere un tocco di colore, ti aiuterà a mantenere il pavimento pulito, assorbendo l’acqua e consentendoti di evitare di “zampettare” in giro.
  • Utilizzare un beauty case da viaggio: i beauty case possono diventare degli ottimi organizer anche per il bagno domestico. In questo modo è possibile separare gli articoli in base alla categoria e all’uso. Se dai un’occhiata al beauty case da viaggio in vendita sul nostro shop, ti renderai conto che si tratta di accessori spaziosi, versatili, leggeri e indispensabili per tenere in ordine i cosmetici e altri prodotti per il bagno.

Come puoi vedere, il bagno è una stanza in cui l’ordine è fondamentale, ma non è affatto difficile tenere tutti gli oggetti “in riga”. Basta infatti un metodo semplice e pratico per conservarli, come nel caso dei già citati organizer per cassetti, e un pizzico di volontà e di attenzione.

Altri articoli consigliati per te:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post